Una sola cosa allora volevo: tornare in Africa. Non l’avevo ancora lasciata, ma ogni volta che mi svegliavo, di notte, tendevo l’orecchio, pervaso di nostalgia.
(Ernest Hemingway)

Sharm el Sheik da soli? E’ possibile e in questo articolo vi spiego come fare.

Da Johannesburg al Kruger National Park passando per la Panorama Route, emozioni e panorami mozzafiato.

Spiagge bianche immense, isole deserte, onde perfette, un popolo che vi contagierà con la sua allegria,….. A caccia di dugonghi e balene.

Vi sembrerà di vivere dentro un documentario, branchi di elefanti che vi taglieranno la strada, navigare su un mokoro in silenzio ammirando gli ippopotami, …….

“Mal d’Africa è imparare a perdere tempo scrutando una lucertola dalla testa arancione fare le flessioni.
Mal d’Africa è disegnare con gli occhi il contorno di un baobab che si staglia sullo sfondo del cielo basso e turchese. Mal d’Africa è osservare un meccanico che non sa da dove cominciare a riparare il motore della vostra auto.
Mal d’Africa è emozionarsi davanti a un tramonto breve sapendo che il giorno dopo, comunque andrà, ce ne sarà uno apparentemente identico ma dalle sfumature inedite.”
(Freddie Del Curatolo)

Chiudi il menu