Mirleft – Surfare sulle onde del Marocco

Mirleft - Surfare sulle onde del Marocco

Mirleft

Mirlef è una località balneare berbera sulla costa atlantica, a 140 chilometri a sud di Agadir.

Un tempo luogo preferito dagli hippy, ora si è sviluppata turisticamente e offre vari alberghi, bar  e locali. 

Sorge su una piccola collina a 40 chilometri da Sidi Ifni ed è un vero e proprio paradiso per i surfisti.

Mirleft - Cosa Fare

Mirleft è famosa soprattutto per le sue spiagge di sabbia: Gzira, Sidi El Ouafi, Tamahroucht, Sidi Mohamed Ben Abdallah elmin Turga.

Mi ha un po’ deluso, mi aspettavo una località marina semplice, poco frequentata, remota. In realtà è esattamente il contrario: una cittadina piena di turismo locale con un luna park e spiagge prese d’assalto dai locali che qui vi passano l’intera giornata cucinando e pranzando. Sì, avete capito bene, al mattino arrivano in spiaggia attrezzati con tutto l’occorrente per preparare una tajina o per grigliare. 

Il primo impatto non è stato positivo, poi su suggerimento dell’albergatore, abbiamo cambiato spiaggia e vissuto le giornate al mare in un’altra atmosfera: una parte della spiaggia è frequentata da famiglie locali, allontanandosi dal punto di ingresso la spiaggia è deserta e bellissima.

Mirleft

Difficile nuotare a causa delle onde e della corrente, impossibile fare snorkeling. Non mi è sembrata molto pulita l’acqua a causa dei locali che gettano i resti dei loro pranzi direttamente in mare.

E’ bellissimo fare surf, vi consiglio la scuola di surf SPOT-M che si trova direttamente sulla spiaggia e piu’ che una scuola è un punto di ritrovo per occidentali, dopo lezione si puo’ restare e pranzare insieme. Le lezioni di due ore giornaliere costano poco e gli istruttori sono molto bravi.

Legzira

Vi consiglio di effettuare una escursione a Legzira, dista pochi chilometri da Mirleft. Famosissimo il suo arco di roccia rossa, l’ultimo rimasto dopo il collasso dell’altro arco piu’ piccolo nel 2016.

Legzira è molto frequentata da turisti locali che passeggiano sulla spiaggia o fanno passeggiate a dorso di dromedari e cavalli.

Bellissimo il momento del tramonto.

Legzira

Mirleft - Clima

Dopo l’escursione nel deserto del Sahara, ci siamo diretti verso il mare con una sosta a Tissint per spezzare il lungo viaggio.

Provenendo dalla valle del Sahara in cui le temperature toccano i 50 gradi, Mirleft ci è sembrata fredda anche se in realtà le temperature erano sui 25 gradi.

Al mattino solitamente il cielo è velato, poi verso le 11 le nuvole si diradano e lasciano posto al sole. Durate la giornata si sta tranquillamente in costume ma la sera una felpa è necessaria. Forse ci è sembrata anche piu’ fredda perchè abituati a temperature molto piu’ alte.

Mirleft - Dove alloggiare

Noi abbiamo alloggiato presso  Aftas Trip, all’inizio del paese a nord. La struttura è molto bella e fronte mare, divisa dal mare dalla strada panoramica che attraversa il paese. In questo punto il mare non ha spiagge quindi occorre spostarsi, meglio avere un’auto a disposizione anche se ho visto vari autobus fare la spola tra le spiagge.

La struttura ha una piscina e un ristorante dove è possibile fare colazione, pranzare e cenare. Noi abbiamo cenato qui tutte le sere, ottimo cibo e prezzi economici.

Mirleft

Ci sono molte altre strutture a Mirleft, se andate durante l’estate prenotate per tempo.

All’ingresso del paese noterete molte persone ferme a bordo strada con un mazzo di chiavi in mano: sono proprietari di case che cercano affittuari. Non so dirvi pero’ come sono le abitazioni che offrono e nemmeno quali sono i prezzi.

Booking.com

In paese ci sono negozi di tutti i generi, ristoranti e bar. C’è persino una panetteria / pasticceria. Le paste dicono essere molto buone, io non le ho provate perchè il locale era pieno di vespe e non mi attirava.

Sei mai stato al mare in Marocco? Quale zona hai preferito? Raccontacelo nei commenti.

Seguici anche sui social

Lascia un commento

Chiudi il menu