Panorama Route – Punti Imperdibili

PANORAMA ROUTE - PUNTI IMPERDIBILI

Forse non tutti sanno che in Sud Africa esiste il piu’ grande canyon verde al mondo, il terzo per profondità: il Blyde River Canyon, e questo canyon è visibile attraversando la panorama route.

Montagne maestose, gole profonde, cascate, strane formazioni rocciose, potrete vedere quante bellezze è in grado di offrire la natura. Durante il percorso potrete sostare nei numerosi punti di osservazione, passeggiare nella natura e godere di questi panorami indescrivibili. 

Il canyon lungo 30 km va dagli altipiani alla diga di Blyde attraversando la catena montuosa Drakensberg. Molti turisti da Johannesburg tagliano direttamente verso il Kruger via Nelspruit, perdendosi questo paradiso.  

La prima tappa del nostro viaggio “Sud Africa e Mozambico – Tre settimane on the road” è stata la Panorama Route.

Atterrati a Johannesburg abbiamo preso a noleggio un’auto direttamente in aeroporto, avevamo prenotato l’auto dall’Italia con ritiro in aeroporto a Johannesburg e riconsegna a Nelspruit. Con l’auto a noleggio abbiamo visitato la Panorama Route e fatto il safari al Kruger National Park.

La guida è a destra pertanto fate attenzione, all’inizio vi sembrerà impossibile poichè tutti i comandi sono invertiti: il cambio lo muoverete con la mano sinistra, le frecce, le luci, … tutto esattamente all’opposto. Dopo poco ci prenderete la mano, attenzione alle rotonde, quelle sono la parte piu’ difficile. 

Ritirata l’auto e impostato il navigatore siamo partiti. L’aeroporto è fuori dalla città, abbiamo quindi, fortunatamente, evitato il traffico di una grande metropoli.

Usciti da Johannesburg si continua su una strada molto larga, diritta e poco trafficata. Se pensate che l’Africa sia sinonimo di deserto, arido, … qui vi ricrederete, sembra di essere in Canada, con foreste di conifere

Abbiamo proseguito fino a Graskop, 4 ore circa di viaggio, dove abbiamo pernottato. Calcolate bene i tempi, guidare di notte è sconsigliato sia a causa degli animali selvatici sia a causa delle persone che camminano lungo le strade non illuminate. Graskop è un piccolo villaggio all’entrata del Blyde River Canyon, in afrikaans significa “collina erbosa”, il villaggio si trova a 1400 metri sul livello del mare, se come noi arriverete qui in Luglio, preparatevi ad un clima molto freddo: di notte la temperatura scende fino a zero gradi. Di sera non c’è molta vita, qualche ristorante aperto e quasi nessuno per strada, a parte qualche turista in cerca di un locale per la cena.

Noi abbiamo alloggiato al Sheri’s Lodge & Backpackers. Si tratta di un complesso di bungalow a forma rotonda, il nostro aveva quattro posti letto (un letto matrimoniale e un letto a castello), un bagno e una piccola cucina. All’interno troverete panni, trapunte, piumoni che vi serviranno molto nelle freddi notte africane. La camera è dotata di riscaldamento, non proprio come lo intendiamo noi: si tratta di una piastra di metallo attaccata alla parete che dovrebbe riscaldarsi e riscaldare la stanza, in realtà emette pochissimo calore e non riesce a riscaldare la camera…..noi abbiamo passato due notti sepolti dai panni. La posizione è ottima, vicino al paese e vicino alle attrazioni del Blyde River Canyon.

Per la cena ci siamo recati in uno dei pochi ristoranti aperti consigliatoci dalla polizia di Graskop: il Canimambo Restaurant. Frequentato da soli turisti, offre sia carne che pesce, hamburger, …… Tutto buono e prezzi nella media. Tutti i piatti sono ricchi di aglio, persino le patatine fritte sembrano cotte nell’aglio. Il pane è molto buono.

Dopo una notte al ghiaccio, ci siamo concessi una  colazione al famosissimo Harry’s pancake, il locale è molto grande e curato nei dettagli, i pancakes grandi e buoni, il prezzo un po’ alto per essere in Sud Africa.

Finalmente siamo partiti per l’esplorazione del Blyde River Canyon, noi abbiamo dedicato l’intera giornata, se avete tempo fatelo anche voi, non ve ne pentirete.

Panorama Route - The Pinnacle

Si trova a pochi chilometri da Graskop, l’entrata costa 15 R. Si tratta di una colonna di roccia di quarzite, alta 30 metri, che sorge all’interno di una gola verde. Sembra costruita appositamente, invece è opera della natura.

Panorama Route - God's Windows

Proseguendo da The Pinnacle siamo arrivati a “God’s Window“. Il panorama è fantastico, vi consiglio di fare la passeggiata all’interno della Rain Forest, un sentiero tra piante, sassi, ponti, … arriverete ad un altro punto panoramico piu’ in alto del precedente dal quale si gode di una vista incredibile, nelle giornate limpide si puo’ vedere fino in Mozambico.

Qui troverete molti banchetti locali che vendono souvenir, vi consiglio di approfittarne e di contrattare. 

L’ingresso è a pagamento, i soliti 15 R

Panorama Route - Lisbona's Fall

Anche questa tappa è a pochi chilometri da God’s Window. Si tratta di una cascata di 92 metri, noi eravamo nella stagione secca per tanto la portata dell’acqua non era molto ricca, cio’ nonostante è molto bella.

Anche qui troverete molti venditori che vi proporranno la loro merce. Ricordate di contrattare.

Panorama Route - Berlino's Falls

A pochi chilometri da Lisbona’s Fall, anche questa cascata è molto spettacolare.

Panorama Route - Bourke's Luck Potholes

 

A mio avviso una delle piu’ belle tappe, se avete poco tempo a disposizione non perdetela.

 

Prende il nome da Tom Bourke, un cercatore d’oro che, convinto di trovarlo all’interno di questo canyon, spese tutti suoi averi per cercarlo senza pero’ trovarlo. 

Questo canyon è stato scavato dai fiumi Treuer e Blyde (che in lingua locale significano “il fiume del dolore” e “il fiume della gioia”) che hanno “bucato” la roccia creando delle affascinanti formazioni geologiche che cambiano di colore a seconda della luce. Sono stati costruiti ponti che consentono di vedere meglio le formazioni rocciose.

Qui troverete anche vari punti di ristoro e souvenir.

Panorama Route - The Three Rondavels

Insieme a Bourke’s Luck Photoles si contende il premio per la tappa piu’ bella.

Si tratta di 3 formazioni rocciose a forma di capanna africana da cui prendono il nome. Da qui è possibile godere di un meraviglioso panorama sul canyon e sul fiume.

E’ l’ultima occasione per fare acquisti, approfittatene. Noi non abbiamo piu’ trovato cose carine lungo il viaggio. 

Se passate da qui per raggiungere il Kruger, fate una sosta, non ve ne pentirete. Vi regalerà panorami bellissimi che ricorderete a lungo.

Lascia un commento

Chiudi il menu